Nel mondo del doppiaggio insieme a Martina Felli #interview




 Oggi parliamo di serie tv, di doppiaggio e di cinema con una guest star d'eccellenza che ci racconterà la sua esperienza in questo mondo fantastico. 

Lei è Martina Felli, ultimamente doppiatrice della protagonista di Hannah Baker, di 13 the reasons why, nota serie tv che ha fatto il giro del mondo, ma non solo, ha lavorato e lavora tutt'ora dando la sua voce a molti personaggi che rimangono nel cuore di chi li ascolta e guarda. 

Abbiamo il piacere di averla tra noi, quindi chi meglio di lei per raccontarsi? 
Diamole il nostro benvenuto e iniziamo! 




 Come è nata la tua passione per il doppiaggio e qual'è l'esperienza che ha dato inizio a tutto?

La mia passione per il doppiaggio è nata quando ero molto piccola: trascorrevo pomeriggi interi incollata alla tv a guardare Bim Bum Bam e tantissimi cartoni animati e, col tempo, ho imparato a riconoscere le voci dei miei personaggi preferiti, che spesso mi divertivo a imitare. 

Con l'avvento di internet e il boom delle community online dei primi anni 2000, sono entrata a far parte di un forum dedicato ai doppiaggi amatoriali, che mi ha dato la spinta necessaria per iniziare a esercitarmi da sola: scaricavo puntate di anime e provavo a ridoppiarne alcune scene, servendomi solo del computer e di un piccolo microfono.

Preso il diploma, mi sono iscritta a una scuola di recitazione, dove ho studiato per due anni dizione, fonetica, recitazione e doppiaggio e, una volta uscita, ho iniziato ad assistere ai turni di doppiaggio per capire come funziona questo lavoro, chiedendo al contempo di poter sostenere provini per farmi conoscere. 

E così è iniziato il mio cammino, che continua ancora adesso, dopo quasi 7 anni. 
Ma la strada è ancora lunga, o almeno così spero!

Che emozioni hai provato a doppiare Hannah Baker e cosa aspettavi da questo ruolo quando te lo hanno assegnato?

Quando ho saputo di aver ottenuto il ruolo, onestamente non sapevo cosa aspettarmi. Avevo solo paura di non esserne all'altezza perché, quel poco di Hannah Baker che ero riuscita a scorgere dal provino che avevo sostenuto per lei, mi era bastato per capire che avrei avuto a che fare con un personaggio psicologicamente molto complesso.

Prestarle la voce mi ha regalato emozioni fortissime, che credo di non aver mai provato in maniera così intensa dacché faccio questo mestiere: vivere le sue terribili esperienze mi ha fatto ripercorrere, almeno in parte, quello che io stessa ho vissuto alle superiori. 


Pure io sono stata vittima di bullismo, fortunatamente non in modo altrettanto cruento, ma la mia è comunque un'esperienza che mi ha segnata profondamente, nel bene e nel male. 

Per questo non ho potuto fare a meno di immedesimarmi in lei e fare mie molte delle sue sofferenze.

Qual è il tuo più grande sogno nel cassetto e quale personaggio sogni di doppiare un giorno?

Il mio più grande sogno nel cassetto era diventare una doppiatrice, e fortunatamente l'ho realizzato. Mi auguro di poter continuare a farlo per sempre e di riuscire a migliorarmi ancora di più.

Non c'è un personaggio in particolare che vorrei doppiare, spero soltanto che capitino ancora occasioni per prestare la voce a un personaggio di un anime.


 La bambina che è in me si esalta sempre tantissimo quando mi capita di doppiarne uno!

Grazie per la tua gentilezza, e cosa consiglieresti a chi come te vorrebbe intraprendere la tua stessa strada?

Grazie a te! 😉
A chi vuole diventare doppiatore, per prima cosa consiglio di costruirsi solide basi, studiando dizione, fonetica e recitazione. 


Poi, armarsi di tanta pazienza, perché è impossibile ottenere grandi risultati in tempi brevi, ci vuole sempre un periodo di gavetta in cui prendere coscienza dei propri limiti e capire cosa fare per migliorarsi. Infine, consiglio di essere curiosi, di andare al cinema, a teatro e di leggere molto. 

Avere un po' di cultura in questo ambito aiuta sempre!

Ringraziamo di cuore Martina per la sua disponibilità, gentilezza e dolcezza, augurandole il meglio per tutto vi ricordiamo di seguirla in tutti i suoi lavori e credere sempre nei vostri sogni.




Post popolari in questo blog

L'Amore raccontato a cuore aperto da Mario Serpa. #Interview

"Jovanotti, Oh Vita!", Vola al primo posto dei brani più suonati in radio! #musicnews

A Cuore aperto con... Georgette Polizzi #Interview